Archivio tag: mediterraneo

I Tre Punti. Punto Terzo: Apprendimento del Fare

Siamo il derivato di quello che apprendiamo nella più tenera età. Ogni bambino dovrebbe nascere immerso nella natura, ascoltare ogni singolo suono, toccare la terra, sentirne l’odore fino a quello dei fiori. Ogni bambino, dovrebbe prendere confidenza con quanti più animali possibili, piantare alberi che un giorno gli ricorderanno del tempo trascorso. (Cortile delle Nevi)

1 abstractart cortile delle nevi murales i tre punti punto terzo acrylic claudio arezzo di trifiletti

2 abstractart cortile delle nevi murales i tre punti punto terzo acrylic claudio arezzo di trifiletti

3 abstractart cortile delle nevi murales i tre punti punto terzo acrylic claudio arezzo di trifiletti

4 abstractart cortile delle nevi murales i tre punti punto terzo acrylic claudio arezzo di trifiletti

5 abstractart cortile delle nevi murales i tre punti punto terzo acrylic claudio arezzo di trifiletti

I Tre Punti. Punto Secondo: Silenzio, Spazio del Suono

Tutta la natura sussurra i suoi segreti a noi attraverso i suoi suoni. I suoni che erano precedentemente incomprensibili alla nostra anima, ora si trasformano nella lingua espressiva della natura. (Rudolf Steiner) – La mia unica via di fuga è il fare, solo così riesco ad evadere dall’immobilità, dall’essere passivo in un mondo che velocemente si sta deteriorando. Ammiriamo la sommità della testa di un vulcano e ne facciamo clamore, pensiamo invece al corpo e alle continue torture che subisce in nome della velocità. Il paesaggio è il tema attuale in un contesto di discariche. Piantare un albero, cingerlo di pietre, spirituale è l’essenza. (Cortile delle Nevi)

1 abstract cortile delle nevi mural art i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

2 abstract cortile delle nevi mural art i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

3 abstract cortile delle nevi mural art i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

4 abstract cortile delle nevi mural art i tre punti punto secondo acrylic claudio arezzo di trifiletti

Legittimata la menzogna il resto divenne carta stampata.

Convincendosi delle proprie ragioni insistevano escludendo qualsiasi confronto. Il clima era divenuto surreale, il buio si era travestito da luce, e la luce echeggiava dal micro al macro. La maggioranza iniziò a comprendere di quanta pochezza aveva alterato il quotidiano. Le parole dovevano avere un peso, quelle stesse che poco prima avevano suscitato clamore, vennero smascherate da quel misero copione. La realtà era divenuta davvero triste, quei personaggi di ogni età avevano smesso di compiacersi gli uni con gli altri, e ne dovettero prendere coscienza di cosa erano stati servitori. Le piante, gli alberi, l’intero mondo vegetale e animale perfino quello minerale, iniziarono ad esprimere concetti facilmente interpretabili. L’intelligenza era divenuta denominatore di rispetto della vita, in ogni essere si edificò spiritualità. Nidificarono pensieri di pace che riportarono equilibrio. Gli abitanti della terra tornarono ad abbracciarsi come grande famiglia responsabile del dono affidato. (Quinta Dimensione)

Semi Custodiscono Memoria. (Cuore della Montagna)

Semi Custodiscono Memoria. (Cuore della Montagna)

Un paese che sminuisce il presente per esaltare il passato non ha futuro. (Universale)

Anima, azione, l’affidare delle tracce il compito di trasferire. L’autenticità dell’opera, flussi di energia, frequenze interagiscono costantemente. La forza di stravolgere un fattore, l’emozione dello spettatore che vi accede. La lettura senza spazi e ordini prestabiliti. Il pensiero del ritratto del tempo, il dettato dei suoni. Il ruolo operante nella circoscrizione, l’evasione. Scavalcare le regole che escludono la geometria futura. Tutto è mutazione, l’origine millesimale. L’orizzonte di un mistero slegato dall’essere celato. (imprints of peace) / Piccoli Soli d’Argilla

piccoli soli d'argilla geometria futura arte involontaria

Il dedicarsi ad un piano superiore

Non è l’Italia, nemmeno Catania, è il mondo ad essere in Crisi, i fratelli si sono divisi, le famiglie disgregate, cosa stiamo inseguendo sempre di corsa, senza più una risposta. / La generosità è una grazia che libera la gentilezza, il donarsi apre orizzonti di riflessione, di crescita. Lontano dal giudizio esce la parola salvifica, ammorbidisce il cammino nella ricerca alchemica. Il migliorarsi attraverso l’apparente isolamento, il dedicarsi ad un piano superiore. (Mia)

Mia Viaggiatrice Artista Visionario Treni Sicilia Pastore Fonnese

Tra Cielo e Terra / Sono tempi così grigi che il sole lo dipingo col cuore!

Lo spirito, il maschile e il femminile, la brama, carnale e terrena. Il centro, il sentimento, la libertà, la reale essenza dell’origine, presente ovunque, ai lati corrotta. La veste, il doversi coprire, la paura del giudizio, il cercare di elevarsi attraverso manifestazioni prive di contenuto. Ai piedi, la Geometria dell’Universo Sovrana della Natura. (Venere) / Botticelli

Sono tempi così grigi che il sole lo dipingo col cuore!

Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti. (Charlie Chaplin) / (Stefano Coco) – Caro amico, ci incontravamo per strada, con tua moglie, i bambini oramai cresciuti. Quanti ricordi ci trattenevano a raccontarci del bene, solo i marciapiedi potevano sapere. Animo leale e coraggioso. Dinamiche ancora da accertare leggo, un fratello mi confida: Claudio non l’ho riconosciuto neanche in volto. Stefano, amore della nostra città, tutti ti volevano bene, tu davvero eri il figlio del popolo, uno spirito libero che non si piega. Stefano merita una statua nel viale degli uomini illustri. Ha combattuto per la sua terra e lo continuerà a fare. Ti voglio bene e te ne vorrò sempre, sarai compagno sorridente e consiglio nell’affrontare l’amara corrente. (Stelle Acrobate) / Il Cigno è un Drago che sceglie il Sentiero dell’Amore.

stelle acrobate arte involontaria claudio arezzo di trifiletti cortile delle nevi

porta delle soluzioni catania visionaria arte involontaria

Arte fedele compagna, sentiero dell'impossibile reso accessibile. (Amos)

La Sicilia è l’Isola più Ricca d’Europa come Giacimenti d’Oro ancora Vergini. Quell’Oro sono il Cuore delle nostre Montagne, il Magnetismo di una Splendida Isola al Centro del Mediterraneo. (Montagne Sacre) / Ne avrei davvero bisogno, addormentarmi col suono delle onde, alleggerire il pensiero dentro un granello di sabbia, e poi al tramonto sorseggiare della malvasia col vento d’oltremare. (Sicily needs love) / Porta delle Soluzioni, La Rinascita della Zucca.

Madre Mia Unica Salvezza

Non è possibile essere una madre perfetta. Ma ci sono milioni di modi per essere una buona madre. (Jill Churchill) – Casa Museo Sotto l’Etna (Porta delle Soluzioni)

casa museo sotto l'etna madre mia unica salvezza

porta delle soluzioni catania visionaria

Tutto Rinasce

Ciò che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla. (Lao Tzu) – Non hanno nulla di proprio, utilizzano quello che gli passa per mano, per amplificare la propria pochezza. / Sembrava quasi che stesse cercando attenzione, più il tempo si faceva denso e più il suo impeto era intenso. Di notte meditava nel silenzio del suono, ascoltava il ventre della terra, ogni battito anche leggero era sussulto al cuore, all’animo della determinazione. Amos Piazza Europa (Catania Visionaria)

Cucciola Mia Pastore Fonnese Compagna Straordinaria

catania visionaria azione salvifica

Amos Piazza Europa Catania Visionaria Fantasia Contemporanea 1mqdb mondo vibrante

Oltre il Traguardo

Anima, corpo fisico, respiro, suono interiore, apprendimento. Risveglio, connessione, frequenza del battito, regolazione dell’impulso, coscienza, esistenza. Voce, orecchio, melodia, armonia, sollevarsi dall’apatia, empatia. Preghiera, silenzio che splende nella cassa armonica. Matematica, perdono, allineamento e costruzione. Codice, perdonarsi, donarsi, ritrovarsi nel dono, essere ristoro. Elevazione dall’io, sottomissione alla lezione, inesorabile missione. In guardia attraverso il bene. Verità, complesso delle spiegazioni svanisce, esordisce la giustizia, l’equilibrio delle sorti. Azione, reazione, esce e rientra sotto altra forma. (Cenere e Vapore)

oltre il traguardo installazioni mezzanine living

La prima volta che salì su un pedalò eravamo al lago di Misurina, lo noleggiavamo interi pomeriggi, ricordo mi piaceva molto l’odore di quell’acqua, il suono di quelle eliche, il perlustrare i piedi della montagna. (I Tre Pesci e il Pulitore)

I sogni sono sentieri del divenire

(1) “Il Consigliere”, amico prezioso nato dall’incontro di un bullone forato con tanta immaginazione. Il peso e l’intensità, equivalgono alla sua forza. Custodia della piramide sopra un passaggio a livello, oggi frutta e verdura. Conoscersi è importante, riconoscersi fondamentale per scambiarsi informazioni. (2) “L’isola delle palme e degli Agrumi”, è il suono delle dolci onde nelle notti di luna piena dentro le insenature della fantasia mia. L’amicizia è genitore che accompagna, sostegno che risana, nutrimento del respiro. (3) “Accudire”, Dono da saper leggere, tradurre in tutto ciò che ci è posto fare. (Estratto di Propoli)

(1) “Il Consigliere”

(2) “L’isola delle palle e degli Agrumi”

(3) “Accudire”