Archivio tag: σεβασμός στον πλανήτη

Cassetti e sacchetti

mezzanine living arte involontaria imprints of peace sicily needs love 1mqdb

Porto di Catania/Molo di Levante – Cassetto protagonista degno di un equilibrista, benvenuto cilindro progettista. Urgentemente non c’è tempo, devo fare vedere alla città cosa sarà quel molo che restituirò alla libera fruizione. Settanta milioni di euro, partenza delle opere con prevista conclusione ottocento giorni. Sfiorare il sogno dell’incompiuto, tempi superati, respiro affannato. Era bellissimo in tempi non corrotti, commerciale quando sete, tabacchi e agrumi esportavamo. La città si è rimpicciolita, sicurezza racconta privazione. Zona Industriale (Pantano d’Arci) edificata sopra il letto del fiume Simeto (Mosè) occultando ciò che doveva essere, diventa oggi Deposito Logistico. Inciviltà travestita da progresso, credo siamo giunti all’ingresso. Elevarsi al Bene Comune, Salvaguardia Planetaria. Restituire Decoro al Mare, Catania è ospite degli Elementi, Oasi Playa. Economia e lavoro sono figli della bellezza, Museo dello Spazio/Luogo immaginario Ex Italcementi. (Cancello 10)

mia il parco ritrovato dentro il giardino piazza giovanni verga cerchi d'oro catania visionaria mercatino del libro salvaguardia della memoria

dolore di un mondo non preso in considerazione catania visionaria

pozzo di gammazita atreius natura primitiva rispetto pianeta arte involontaria 1mqdb catania visionaria

mondo delle fiabe e dei racconti anelano i sogni catania visionaria

uso e riuso della materia pianeta in sala rianimazione catania visionaria formikepazze

formikepazze catania visionaria sogno new york spring in the world needs love

contenuto della parola anime pacifiche 1v18000 om shanti

1mqdb mia verde urbano involontario radici intercedono nuova dimensione vite

1v18000 uno vale diciottomila

la scatola sistema decaduto nuova dimensione contenuto parola formikepazze uso e riuso della materia

Mondo delle fiabe e dei racconti anela al sogno, dolore di un mondo non preso in considerazione. Mi nutro nutrendo la materia di spirito, silenzio che tutto sente disegna pause sonore. (Amore incondizionato)

1mqdb il giardino dentro il giardino villa bellini catania visionaria

balance on earth

Il peso della libertà comporta responsabilità, più in alto si vola più soli ci si ritrova. Mi chiedo come mai ancora il governo non blocchi il 5g? Ristabilire equilibrio in terra. Elicotteri, forze armate, presto anche voi sarete assoggettate dalla robotica. Questa non è evoluzione, è regressione, ma come fate a non prenderne atto? Immuni non immuni, siamo tutti fatti della stessa sostanza, e se il pianeta si sta indebolendo la realtà è dinanzi ai vostri occhi.

Mia e Claudio Mezzanine Living

Mia e Claudio

zero space

Seme dorato.
Nell’ostentazione fugge il mio io. Apro un ombrello, mi riparo dall’illusione. Non sono solo, rispecchio un colore umano, qualche ammaccatura sparsa, brilla luce non riflessa. Guardo dallo specchio, non capovolgo, leggo, metto in memoria, mi innamoro. Conosco e mi riconosco, nei volti che scelgono le panchine. Cerco di non andare di fretta, faccio e non disfo. Grido soddisfazione quando incontro gratificazione. Vorrei scrivere di una storia, alla fine scorgo un’avventura, mi tuffo, non vado al largo, mi basta nuotare sott’acqua per non vedere il rumore.